Erogazione: Tramite l’attivazione della geo-localizzazione da parte dell’utente, sarà possibile vedere quante persone sono in fila allo sportello. L’erogazione del biglietto-segnaposto virtuale avviene solamente nel caso in cui l’utente si trovi vicino alla struttura così da poter arrivare in tempo per essere servito qualora sia il suo turno.

Localizzazione: Il controllo sulla localizzazione permette di non erogare biglietti inutilmente, quindi contribuisce a migliorare il flusso della fila e la fruibilità dell’app. Il raggio di copertura della localizzazione non è fisso, ma modulabile secondo l’esigenza della struttura e i feedback che gli stessi utenti possono fornire tramite l’app.

Anche se l’utente fosse lontano dalla struttura e non la visualizzasse all’interno di “Prendi un biglietto”, la pagina “Scopri” rappresenterà comunque una vetrina preziosa per l’Azienda.

Percorso: Selezionando la struttura desiderata in “Prendi un biglietto», l’utente avrà la possibilità di trovarsi virtualmente davanti al dispositivo eliminacode. In questa pagina visualizzerà inoltre una mappa con il percorso per raggiungere la struttura che - se selezionata - attiverà il navigatore, le informazioni di contatto e i servizi disponibili dove fare la fila. Il nome dei servizi sarà lo stesso di quello riportato sul dispositivo eliminacode fisico, l’Azienda potrà decidere in autonomia se modificarne la denominazione o inibirne l’uso da app.

Una volta selezionato il servizio presso il quale mettersi in fila e dopo aver confermato l’erogazione, l’Utente riceverà un numero del tutto equivalente a quelli cartacei e perfettamente integrato nel flusso degli stessi (sarà impossibile che due numeri uguali - virtuali e cartacei - vengano erogati). Sul ticket l’Utente potrà anche seguire l’andamento della fila. L’azienda potrà scegliere se far visualizzare sull’app l’indicazione del tempo stimato di attesa, il numero di utenti in fila, oppure entrambi.