OTN e Vidyo: videocomunicazione al servizio del sistema sanitario

OTN e Vidyo: videocomunicazione al servizio del sistema sanitario

L'obiettivo di OTN

Creare un sistema di videocomunicazione mobile di elevata qualità e una soluzione di collaborazione al servizio di una delle reti di telemedicine più grandi al mondo

L’Ontario Telemedicine Network (OTN) è stato fondato nel 2006 come organizzazione no-profit e indipendente al servizio di oltre 13 milioni di persone nella pronvicia dell’Ontario per promuovere servizi di telemedicina e collaborazione tra i vari operatori del servizio sanitario della regione. Attraverso i servizi di assistenza medica e sanitaria dell’OTN si stimano siano stati erogati oltre 200.000 consulti all’anno risparmiando ai beneficiari del servizio circa 160 milioni di miglia in spostamenti.

OTN sin dall’inizio ha puntato alla creazione di una infrastruttura efficiente che permettesse a tutte le organizzazioni e ai provider di servizi medico-sanitari dell’Ontario di partecipare alla rete di telemedicina. Tale infrastruttura si è basata su un modello che prevedesse standard tecnici, standard di processi business e requisiti di sicurezza e privacy. Tuttora il network è alla continua ricerca di evoluzioni tecnologiche per migliorare i propri servizi ed offrire ai propri pazienti la migliore esperienza di telemedicina e supporto possibile.
E’ all’interno di questa mission, tanto critica e delicata quanto stimolante ed entusiasmante, che Vidyo ha rappresentato e ancora rappresenta un ruolo chiave.

Quando OTN ha cominciato a sondare il mercato alla ricerca di una piattaforma di videoconference, i primi requisiti richiesti sono stati quello di flessibilità e mobilità. L’obiettivo era individuare una soluzione che permettesse al personale medico e sanitario di cliniche ed ospedali di accedere a videoconferenze personali, dalle strutture ospedaliere o direttamente dalle proprie abitazioni, utilizzando qualsiasi dispositivo. Inoltre la soluzione doveva garantire compatibilità ed interoperabilità con i sistemi legacy H.263 ed un sistema di API per potersi integrare con il portale di servizi che OTN stava sviluppando.

Dopo una serie approfondita di test è apparso chiaro come Vidyo fosse l’unica piattaforma di videoconference in grado di rispondere a tutti i bisogni di OTN: qualità audio e video elevate ed adeguate per un utilizzo clinico, semplicità di utilizzo per il personale medico e per i pazienti, compatibilità con una vasta gamma di dispositivi fissi e mobili, il tutto senza l’introduzione di costose apparecchiature hardware.

La videoconferenza personale di Vidyo permette infatti ai provider di OTN di interagire in modo efficace coi propri pazienti, sia con computer desktop, sia con smartphone e tablet, attraverso un semplice strumento software, senza quindi dipendere da costosi sistemi di videoconferenza come avveniva in passato.

La testimonianza di questo vincente connubio tra la tecnologia Vidyo e il network OTN arriva dai quotidiani utilizzatori della piattaforma, come il dottor Ed Brown, CEO di OTN: “Finalmente sia in grado di sfruttare pienamente i nostri dispositivi nel lavoro di tutti i giorni. La tecnologia Vidyo ha reso la telemedicina e il supporto telematico ai pazienti assolutamente sostenibile dal punto di vista dei costi e ha aperto nuovi scenari grazie alle numerose opzioni a nostra disposizione.”.

L’adozione di Vidyo ha convinto anche i più scettici circa l’utilizzo dei sistemi di videoconferenza nell’ambito medico-sanitario. “All’inizio credevo che un consulto in video non potesse rappresentare una alternativa ad una visita faccia a faccia effettuata dal vivo, ma mi sono dovuto ricredere. La piattaforma Vidyo-OTN è assolutamente eccellente e mi permette di seguire i miei pazienti molto più facilmente e con una qualità incredibile. I consulti di psicoterapia che tengo grazie a Vidyo sul network di OTN sono esattamente come le visite che svolgo qui nel mio ufficio.” afferma il dottor Ann Toth.

La videoconferenza Vidyo applicata alla sanità non solo permette di replicare per via telematica gran parte delle attività che solitamente avvengono nelle cliniche o nelle strutture ospedaliere, ma permette al sistema sanitario ed ai suoi operatori di raggiungere nuovi standard di efficienza in quelle situazioni in cui l’immediatezza del supporto al paziente può essere fondamentale o quando è necessario per gli stessi medici collaborare anche a chilometri di distanza. 

Risultati ottenuti grazie a Vidyo

  • Migliorata la qualità del servizio e l’efficienza di uno dei network di telemedicina più grandi del mondo
  • Collaborazione audio e video con l’utilizzo di semplici dispositivi PC, Mac e smartphone via internet
  • Consulti e prestazioni sanitarie erogabili dagli operatori via videoconferenza personale da cliniche, da ospedali e anche da casa