Tecnologia della videoconferenza Vidyo

Vidyo sfrutta AVL e il codec SVC H264

L’architettura brevettata VidyoRouter permette di sfruttare l’innovativa tecnologia di architettura adattiva dei livelli video (AVL). Avvalendosi dello standard di compressione H.264 SVC (codifica video scalabile) e degli IP di Vidyo, tale architettura consente l’ottimizzazione del video per qualsiasi tipo di endpoint. Questo approccio innovativo permette di eliminare i costosi sistemi MCU offrendo, allo stesso tempo, una resistenza all’errore senza pari e rate matching a bassa latenza. Vidyo offre la piattaforma per videoconferenze più stabile sul mercato, in grado di fornire servizi di videoconferenza con qualità di telepresenza attraverso Internet e reti LTE, 3G e 4G. L’architettura e la piattaforma straordinarie di Vidyo hanno consentito di modificare in modo significativo gli aspetti economici commerciali delle videoconferenze multipoint con qualità di telepresenza rispetto alla tecnologia basata sulle unità di controllo multipoint (MCU, Multipoint Control Unit) hardware dedicate, facilitando così il passaggio verso una piattaforma software a basso costo e di facile implementazione.

Il portafoglio prodotti VidyoConferencing™ si basa sulla tecnologia di VidyoRouter™, l’architettura che introduce l’adattamento dei livelli video (Adaptive Video Layering™, AVL), ovvero l’ottimizzazione dinamica del video su tutti gli endpoint. Durante una videoconferenza, la tecnologia Vidyo di base esegue costantemente il monitoraggio delle prestazioni della rete sottostante e delle funzionalità di ogni dispositivo endpoint, adattando i flussi video in tempo reale in modo da ottimizzare la comunicazione video. Le comunicazioni video vengono disposte dinamicamente su più livelli con risoluzioni, gradi di qualità e velocità di trasferimento in bit differenti. Il risultato ottenuto è una resistenza all’errore e comunicazioni video naturali in qualità HD. Vidyo™ rappresenta la prima soluzione video multipoint in grado di distribuire capacità di rate matching e presenza continua senza ricorrere a ulteriori codifiche o decodifiche. Questa esclusiva funzionalità permette di ottenere un tasso di latenza inferiore alla metà di quello delle soluzioni basate su MCU, elemento fondamentale per realizzare una comunicazione video naturale.